Nel 2016 Sublimar farà il suo primo salto fuori dall'Italia, più esattamente a Gerusalemme.
La città Santa delle 3 religioni, ma segnata da un tragico destino ben sintetizzato dalla penna di un poeta "Santa di pace in Dio, non pace a sé che ne è incapace".
Eppure la molla che porta da tutto il mondo uomini così diversi ad abitare ed adorare questa città è la stessa che, mal interpretata, li spinge ad odiarsi.
L'Anelito.