Di cosa si nutre l'anima? Di cos'ha bisogno? Esiste un "cibo solido" destinato a un'anima adulta di cui parlava Paolo di Tarso, contrapposto a un "cibo liquido" finalizzato a chi conduce una vita spirituale più elementare?
Ed ammesso che esista.... dove lo si può trovare questo nutrimento? Chi lo somministra e a che prezzo?
E' vero: le guerre di religione del passato non esistono più, ma non sono terminati gli scontri ancora sanguinari fra credi diversi.
Questo Festival di letteratura religiosa getta un ponte fra l'uomo e ciò che necessariamente lo supera.
Un ponte di pace che diventa uno dei pochi mezzi oggi presenti in grado di tentare di comunicare l'incomunicabile.
Ovvero se un'altra Fede sotto certi aspetti è irrimediabilmente tale, cioè altra, è comunque simile nella comune ricerca di elevazione e sublimazione dell'anima.
Evento unico a Milano, luogo del Centro, così come la chiamarono i Celti, allora per la sua centralità geografica e adesso con il significato ancora più importante di centro spirituale interiore.
Perché ogni spiritualità è orientamento a un centro, fisico (Gerusalemme, La Mecca) o metafisico, quindi interiore.
Ecco il nesso, la ragione, gli ingredienti e gli scopi di Sublimar, Festival Internazionale della Letteratura Religiosa e Spirituale.

Domenica 7 giugno 2015, si susseguiranno incontri e dibattiti interconfessionali nei suggestivi ambienti del Museo Diocesano, ovvero il lato sud del chiostro e l'antica sala dell'Arciconfraternita.
Incontri dove i più diversi punti di vista scientifici, laici e religiosi, ebraici, cristiani o musulmani, abramitici o orientali, si confronteranno sul problema principe di questo secolo: il dialogo Quest'edizione ha luogo in corrispondenza con Expo, e il suo tema non può che essere il Nutrimento.
Ma non di solo pane vive l'uomo - è scritto in un celebre Testo Sacro - perché da nutrire non c'è solo il corpo. Forse il dialogo non nutre e non risolve, ma senza di esso non sono possibili i principali presupposti per risolvere i conflitti: conoscenza e rispetto. Insomma porta un aumento della consapevolezza. Ecco quindi il dialogo, nutrimento delle coscienze.
Consulta il Programma delle Conferenze, che chiamiamo Ierophasica perché riguarda le parole che l'uomo scrive su ciò che è sacro.

L'edizione successiva avverrà in contemporanea anche a Gerusalemme ad avrà come tema l'Anelito.

Il Festival si terrà presso:
Museo Diocesano
Corso di Porta Ticinese, 95
20123 Milano
tel. +39. 02.89420019

Come arrivarci:
METRO 2 fermate:Sant’Ambrogio / Sant’Agostino
TRAM LINEA 3 - Fermata colonne di San Lorenzo
TRAM LINEA 9 - Fermata Piazza 24 maggio
AUTOBUS LINEA 94 - Fermata Colonne di San Lorenzo
vai alla mappa